Servizi di Fisioterapia

Il Fisioterapista (già terapista della riabilitazione) è un professionista della Sanità in possesso del diploma di Laurea o titolo equipollente, che lavora, sia in collaborazione con il Medico e le altre professioni sanitarie, sia autonomamente, in rapporto con la persona assistita, valutando e trattando le disfunzioni presenti nelle aeree della motricità, delle funzioni corticali superiori e viscerali conseguenti ad eventi patologici, a varia eziologia, congenita o acquisita.
Decreto Ministero Sanità 14 settembre 1994, n. 741.

La Cooperativa Maria Cecilia offre servizi specialistici a Strutture/Enti che ne fanno richiesta.

Attualmente il servizio di fisioterapia è attivo presso queste strutture/società:

  • Casa di Riposo Vandorno (BI).
  • Casa di Riposo “F. Patriarca” di Gattinara (VC)
Abbiamo potuto valutare in questi anni come i problemi legati all’invecchiamento, non sono connessi rigidamente al trascorrere del tempo, ma al grado di autosufficienza. Quindi l’intervento rieducativo deve essere visto come il mezzo per prendere coscienza delle capacità residue del soggetto per cercare di riattivarle e mantenerle attraverso una collaborazione attiva dell’anziano e di tutto il personale che gli ruota attorno.
Deve infatti essere evitato l’assistenzialismo, la sostituzione passiva di ciò che il soggetto è in grado di fare; l’intervento deve essere personalizzato e variabile con le capacità dell’ospite. Ciò può avvenire solo con la collaborazione fra le diverse figure professionali. Obiettivo altrettanto importante nell’intervento rieducativo è il mantenimento delle condizioni motorie considerando il progressivo ed inevitabile decadimento psicofisico. 
Per mantenere questo livello di qualità la Cooperativa Maria Cecilia mette a disposizione un coordinatore in grado di supportare il fisioterapista nella gestione del servizio e nella risoluzione delle problematiche che potrebbero verificarsi:
  • sostituzione del professionista per il periodo di ferie, in modo da garantire agli utenti la continuità del servizio;
  • messa a disposizione di schede e modulistiche necessarie qualora la struttura lo richiedesse;
  • gestione di corsi di formazione per operatori, con fornitura dei relativi materiali didattici;
  • formazione di volontari su movimentazione e conduzione di attività a bassa specializzazione (ginnastica di gruppo, deambulazione e trasporto);
  • gestione di corsi aperti anche al territorio.